main

BLOGEDUCATIVOPROGETTOSOCIALE

Awareness Toys a Games for Health Europe e su ADI Design Index 2019

Awareness-Toys-a-GFHEU-e-su-ADI-Design-Index-2019-9.jpg?fit=768%2C512&ssl=1

Quello che ha portato gli Awareness Toys a Games for Health Europe e su ADI Design Index 2019 credo che sia stato soprattutto l’idea di poter creare dei giocattoli per adulti.

Il progetto, nato dalla collaborazione con Dario Gianoli, counselor formato in psicopedagogia generativa, è iniziato nel 2015 con l’intento di portare nelle pratiche educative oggetti che potessero agire come facilitatori a vari livelli. I concetti di instabilitàvuoto e mancanza sono stati rappresentati attraverso oggetti dalle forme semplici. Semplici per potersi “vestire” dei pensieri, dei ricordi e delle emozioni del giocatore.

Gli Awareness Toys sono stati presentati lo scorso 8 Ottobre a Games For Health Europe 2019, una conferenza che ha come tema i serious games di cui abbiamo parlato in questo articolo, quest’anno alla sua nona edizione. In un contesto in cui digitale e realtà virtuale sono stati i protagonisti, questi giocattoli, totalmente analogici, hanno provato a dare una prospettiva diversa sia sul ruolo dell’attivazione sensoriale nel gioco sia sul ruolo dell’educatore-guida in processi educativi così delicati e profondi.

La collezione ha anche concorso per la pubblicazione sull’ADI Deign Index 2019, pubblicazione annuale dell’Associazione per il Disegno Industriale, che ogni anno raccoglie il miglior design italiano messo in produzione, selezionato dall’Osservatorio permanente del Design ADI. La selezione comprende prodotti o sistemi di prodotto di ogni merceologia, ricerche teorico-critiche, ricerche di processo o d’impresa applicate al design. Gli Awareness Toys sono stati pubblicati nella sezione Design per il Sociale in occasione della presentazione del volume, avvenuta a Milano lunedì 14 Ottobre nell’Auditorium del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Un riconoscimento che conferma l’innovatività del progetto e che lo apre al pubblico specializzato. Gli Awareness Toys a Games for Health Europe e su ADI Design Index 2019 sono forse il segnale di qualcosa che cambia, di un attenzione che cambia verso il gioco sì ma anche verso l’adulto.

PROGETTI TOYNon categorizzatoTECNOLOGIA

SMUSIC

smusic-crowdfunding.jpg?fit=768%2C512&ssl=1

La luce può essere utilizzata solo per illuminare? E se potesse diventare un mezzo attraverso cui trasmettere informazioni? È possibile ascoltarela luce? Smusic è il primo giocattolo che sfrutta l’interazione con la luce per produrre suoni. Il giocattolo è stato sviluppato assieme a Slux per la parte tecnologica al nostro network di tecnici

NEWS TOY

TOY DESIGN LAB AL FUORISALONE DI MILANO

eventoFb_HI-01.jpg?fit=768%2C402&ssl=1

Vi abbiamo detto cosa farà TOY design Lab al Fuorisalone di Milano? Questo Venerdì 20 Aprile 2018 a partire dalle 18:30 inauguriamo il nuovo TOY design Lab in Via Angelo della Pergola, 3 a Milano. Sarà anche l’occasione per parlarvi di qualcosa che volevamo fare da un po’ di tempo: mettere in relazione bambini e genitori attraverso la tecnologia. Inizieremo a farlo con la stampa 3D in un primo laboratorio in programma il prossimo sabato 12 maggio.

In occasione della settimana del Design di Milano, dal 17 al 22 Aprile, il quartiere all’ombra del bosco verticale tornerà ad essere una fucina creativa a cielo aperto, dove conoscere le ultime tendenze in voga nel panorama del design contemporaneo e vivere in prima persona l’intero processo realizzativo che da un’idea, un’intuizione, conduce all’esecuzione del prodotto finito.

E’ in questa cornice che abbiamo deciso di presentare la nostra nuova offerta di laboratori di stampa 3D. Fabio Guaricci insieme agli architetti Gianluca Colombo e Laura Pellicano hanno pensato a dei laboratori come occasioni di crescita e condivisione tra genitori e bambini, rigorosamente all’insegna del divertimento.

Durante la settimana del Fuorisalone, in un contesto protetto ma stimolante, a misura di famiglia, i più piccoli saranno invitati a cimentarsi in una Caccia al Tesoro 3D, ed avranno l’opportunità di unire l’infinito potenziale offerto dalle nuove tecniche di prototipazione e modellazione industriale al naturale bisogno infantile di esplorare e sperimentare, sviluppando al contempo le loro abilità manuali, il loro pensiero logico e progettuale.

Pubblicheremo qui le foto dell’allestimento, nel frattempo vi aspettiamo per l’apertitivo di venerdì!

BLOGNEWS TOY

INCONTRA TOY ALLA FIERA DEL GIOCATTOLO DI NORIMBERGA 2018

dsadasd.jpg?fit=768%2C690&ssl=1

Alcuni della squadra di TOY saranno presenti alla prossima Fiera del Giocattolo di Norimberga. Saremo lì dal 2 al 4 Febbraio 2018.
Approfittate di questa occasione per incontrarci alla più grande fiera di settore in Europa e ricevete il nuovo Fumetto TOY gratuitamente.

“Flauer è un fiore italiano, curioso e intraprendente. Il suo sogno è di essere il fiore più apprezzato dalle api e dalle farfalle del prato. Ma la presenza di altri fiori, sleali e più appariscenti, minaccia il suo status.”
Scopri come va a finire…
 .

PROGETTI TOY

MINI AEREO PER HAPE

HAPE-MINI-PLANE-TOY-DESIGN-2
HAPE-MINI-PLANE-TOY-DESIGN-3
HAPE-MINI-PLANE-TOY-DESIGN-2-1

UN VOLO DI FANTASIA

LA PLASTICA E IL BAMBOO POSSONO VOLARE ASSIEME?

Questa è la sfida della collezione dei Mini Vehicles di Hape. Si dice che il bamboo sia “il legno del futuro” perchè ha una crescita rapida, proprio come se fosse un’erba gigante. E le sue fibre, combinate assieme, sono resistenti come il legno. Il punto è: lavorarlo non è un’operazione facile perchè la sua forma cilindrica cava è molto variabile. L’unica soluzione è quindi quella di selezionare le canne per diametro in modo da renderne possibile l’impiego in una produzione di massa. Ecco la vera sfida progettuale della collezione, ovvero quella di far convivere un materiale organico e variabile come il bamboo con la plastica e le sue infinite possibilità espressive.

PROGETTI TOY

MINI ELICOTTERO PER HAPE

MINIPLANE
HAPE-MINI-HELICOPTER-TOY-DESIGN-8
HAPE-MINI-HELICOPTER-TOY-DESIGN-9

UN VOLO DI FANTASIA

LA PLASTICA E IL BAMBOO POSSONO VOLARE ASSIEME?

Questa è la sfida della collezione dei Mini Vehicles di Hape. Si dice che il bamboo sia “il legno del futuro” perchè ha una crescita rapida, proprio come se fosse un’erba gigante. E le sue fibre, combinate assieme, sono resistenti come il legno. Il punto è: lavorarlo non è un’operazione facile perchè la sua forma cilindrica cava è molto variabile. L’unica soluzione è quindi quella di selezionare le canne per diametro in modo da renderne possibile l’impiego in una produzione di massa. Ecco la vera sfida progettuale della collezione, ovvero quella di far convivere un materiale organico e variabile come il bamboo con la plastica e le sue infinite possibilità espressive.

PROGETTI TOY

Pesca allo Squalo

shark-fishery-1.jpg?fit=768%2C513&ssl=1

È POSSIBILE SFRUTTARE LA FORMA NATURALE DEL BAMBÙ CREANDO PERSONAGGI CARINI CON CUI GIOCARE?

Pesca allo Squalo è uno dei miei giocattoli in bambù preferiti tra quelli che ho progettato perché prende ispirazione da un giocattolo col quale giocavo molto da bambino, la Pesca delle Rane. Quest’ultimo utilizzava magneti per la pesca. Il brief era semplicemente “creare un giocattolo di bambù”, quindi la domanda per me era “come sfruttare la forma naturale del tubo di bambù in modo intelligente, carino ed economico?”. Mi sono concentrato sulla progettazione di un personaggio che impiegasse il minor numero di tagli sulla sezione tubolare e non fosse necessariamente influenzato dal diametro del bambù (questione molto più importante invece nell’Elicottero e nell’Aereo dove le parti in plastica e il bambù dovevano corrispondere esattamente).

Mi è capitato in modo naturale di immaginare una bocca aperta e a quel punto gli squali hanno preso vita, con gli occhi e le branchie. Per la pesca ho disegnato delle canne da pesca con grandi ami in legno attaccati ad una corda. Buon divertimento!

Cliente: Hape International

PROGETTI TOY

Quadrilla Space City

quadrilla-space-city.jpg?fit=768%2C513&ssl=1

COSA BISOGNA FARE QUANDO BISOGNA RINNOVARE UNA LINEA ESISTENTE?

La linea di piste per biglie Hape denominata Quadrilla è un must: legno di ottima qualità, grande valore di gioco, ottimo mix di gioco costruttivo e azione allo stesso tempo. D’altro canto, caratteristiche che rendono il giocattolo non proprio economico però. E se consideriamo le piste per biglie in plastica, quelle non solo sono più economiche ma spesso più attraenti per i bambini di fascia 6-10 anni. Quindi, è stata una bella sfida ripensare questa linea trovando nuove strategie. Non solo nella direzione di un nuovo aspetto e di una nuova e più estesa esperienza di gioco, ma anche nella direzione dell’apertura ad un entry price più basso, in questo sostenuta dall’introduzione di nuovi elementi grafici e di storytelling.

In stretta collaborazione con l’ufficio Design di Hape Italia, questa attività di redesign strategico non è ha cambiato l’essenza del giocattolo ma, anzi, ha fornito un nuovo look rendendola allo stesso tempo un’operazione commerciale che ha senso dal lato business. Ben presto abbiamo sviluppato il concetto di adesivi rimovibili, un’idea che ha portato alla possibilità di personalizzare qualsiasi set di Quadrilla in qualcos’altro sul piano dello storytelling. Dagli adesivi abbiamo ideato accessori realizzati con fogli sottili di polipropilene, oltre a nuove parti speciali in legno e plastica. Da questo progetto sono nati i set Quadrilla Space City e Quadrilla Medieval Quest.

Quadrilla Space City playset
Quadrilla Medieval Quest playset

Client: Hape International