BLOGEDUCATIVOEREDITA'PROGETTO

il gioco non strutturato nello sviluppo della creatività

28 Ottobre 2015 — by Fabio_Guaricci

main

BLOGEDUCATIVOEREDITA'PROGETTO

il gioco non strutturato nello sviluppo della creatività

28 Ottobre 2015 — by Fabio_Guaricci

Creative Playthings è stata fondata da Frank e Theresa Caplan nel 1945 per fornire giocattoli semplici e dal design accattivante per promuovere l’immaginazione e la creatività nel bambino e ci fornisce un buon esempio di come il gioco non strutturato nello sviluppo della creatività sia un alleato importante…

Come molte nuove imprese, inizialmente si sono dovuti arrangiare facendo i blocchi in legno direttamente nel retrobottega, dove spesso taglio e levigatura dei set venivano ultimati mentre i clienti aspettavano nel negozio. Hanno poi aggiunto veicoli, animali, persone e altri giocattoli. Caplan ha voluto fornire forme astratte non verniciate in modo da sottolineare la forma, il colore e la matericità, invece di puntare a dettagli realistici. L’idea era quella di scatenare la fantasia del bambino. Questi e altri prodotti hanno esemplificato il concetto che il design dei giochi non strutturati sia il miglior modo di far usare ai bambini la loro immaginazione, così plasmando la loro personalità individuale piuttosto che giocando con forme predeterminate dai fabbricanti e in cui la storia è preconfezionata.

Mi piace questa citazione di Caplan nel catalogo del 1949

Il gioco ha un ruolo fondamentale nello sviluppo di un bambino. Si tratta di una cosa seria per il bambino, il suo vero mezzo di apprendimento e di crescita… Ogni bambino dovrebbe avere una vasta gamma di materiali di gioco per evocare in lui uno spirito di ricerca; sviluppare al massimo la  manipolazione fisica; per stimolare l’espressione creativa. Egli richiede non solo le miniature di oggetti reali del mondo degli adulti, ma anche la costruzione di blocchi, argilla, pittura con le dita, eccetera, tutto ciò che può adattarsi alle sue esigenze specifiche.