PROGETTI TOY

SHANGHAI

10 luglio 2015 — by Fabio_Guaricci

main

PROGETTI TOY

SHANGHAI

10 luglio 2015 — by Fabio_Guaricci

un giocattolo nella vita quotidiana

come si può far sì che gli adulti amino i giocattoli e soprattutto ci giochino anche?

Quando penso allo stereotipo di “giocattolo” immagino qualcosa di carino, un oggetto colorato con personaggi o simili. Qualcosa che probabilmente si potrebbe definire anche “infantile” o “da bambino”. Naturalmente anche molti adulti amano i giocattoli e la maggior parte di loro li trovano anche interessanti, ma cosa succede quando gli ospiti stanno arrivando a casa? Beh, sembra che improvvisamente gli adulti siano più propensi a nasconderli, considerandoli qualcosa che crea disordine, una specie di “oggetto temporaneo” in casa, quasi un intruso nell’immagine della casa che hanno in mente. D’atro canto spesso non è integrato all’arredamento, e sicuramente di solito non spicca per le sue doti di eleganza.

Ma perché è così importante per un giocattolo essere attraente anche per gli adulti? In primo luogo, pensa all’ultima volta che ti sei dato la possibilità di giocare e hai pensato sorpreso: “Ehi, questo è divertente!”. Bene, questo è probabilmente successo perché ci è stato sempre detto che “gli adulti devono lavorare, non giocare”. Giusto? Così a volte gli adulti dimenticano di giocare pensando che l’età li dispensi da tale passatempo o, peggio ancora, che giocare sia davvero qualcosa di “infantile”. Inoltre, se gli adulti non sono motivati a giocare, che fine fa il valore aggiunto dell’apprendimento dei bambini che giocano con gli adulti?

Shanghai è un oggetto ibrido che cambia a seconda della funzione che l’utente decide di attribuirgli. Quando è un giocattolo si tratta del tradizionale gioco cinese: ha regole molto semplici, richiede concentrazione e ottime capacità fino motorie. Quando non si gioca, il suo anello di legno permette di comporre le sue astine a formare un complemento d’arredo che ricorda un bouquet di fiori. È disponibile in due toni di colori, uno marino ed uno dai colori caldi.

Cliente: Milaniwood