main

BLOGEDUCATIVOTECNOLOGIA

UN ROBOT PER INSEGNARE A PROGRAMMARE

11 gennaio 2018 — by Fabio Guaricci

L’interesse ed i progressi nel mondo della robotica e dell’Intelligenza Artificiale sono argomenti ormai all’ordine del giorno e toccano ognuno di noi sempre più da vicino, basti pensare all’attenzione suscitata da Sophia, la prima donna-robot ad aver ricevuto la cittadinanza in Arabia Saudita. Anche il mondo del giocattolo è ovviamente partecipante attivo della discussione e questo è dimostrato dalla grande quantità di prodotti che mirano allo sviluppo delle ‘capacità del futuro’ nei bambini: prima tra tutte quella della programmazione. Matatalab è uno di questi giocattoli, un robot per insegnare a programmare nato nel Marzo 2017 e che sta già raddoppiando la cifra richiesta della prima campagna Kickstarter.

BLOGEDUCATIVOTECNOLOGIA

UN KIT PER INSEGNARE LA PROGRAMMAZIONE AI GRANDI DI DOMANI

2 ottobre 2017 — by Fabio Guaricci

un-kit-per-insegnare-la-programmazione-ai-grandi-di-domani-960x540.jpg

Insegnare il coding alle nuove generazioni è uno dei trend topic dei nostri giorni. Sono tanti i giocattoli sviluppati negli ultimi anni che esplorano questo argomento e che riescono in modo più o meno efficace a presentare soluzioni educative adatte a varie fasce di età. In questo clima di fermento si inserisce LEGO Boost, un kit per insegnare la programmazione ai grandi di domani.

BLOGTECNOLOGIA

IL FUTURO DEL DESIGN DEL GIOCATTOLO IN SEI PUNTI CHIAVE

7 agosto 2017 — by Fabio Guaricci

L’innovazione nel design per l’educazione si muove a velocità elevate e, spesso e volentieri, strizza l’occhio ai trend culturali e soprattutto tecnologici. L’ha capito Fisher Price, azienda di giocattoli e prodotti per bambini con una storia di 85 anni alle spalle, che un po’ di mesi fa ha lanciato una ‘sfida’ comunicativa con il video ‘The future of parenting’ ovvero il futuro del design del giocattolo in sei punti chiave.

BLOGEDUCATIVOTECNOLOGIA

UN KIT PER INSEGNARE L’ELETTRONICA CON LA PLASTILINA

18 luglio 2017 — by Fabio Guaricci

Chi non ha mai usato la plastilina per creare strani mostri a tre teste o la macchina dei sogni? E’ un classico del mondo del giocattolo sin dall’inizio del 1900 ed è rimasta pressoché inalterata fino ai giorni nostri. Colorata o fluorescente, fatta in casa o industriale, questa magica sostanza ha sempre affascinato piccoli e grandi fino ad essere utilizzata da scultori per i primi modelli plastici o vincere addirittura due premi Oscar nel campo dell’animazione con i cortometraggi Wallace & Gromit. Un’azienda di giocattoli ha portato ad un livello ancora più alto questo materiale progettando un kit per insegnare l’elettronica con la plastilina.

BLOGDISABILITA'PROGETTOTECNOLOGIA

INCLUSIONE ATTRAVERSO LA MUSICA

15 giugno 2017 — by Fabio Guaricci

Quando si parla di Design for All si intende un approccio al progetto per la diversità umana, l’inclusione sociale e l’uguaglianza. Skoog promette inclusione attraverso la musica e incarna pienamente questi valori: all’apparenza un morbido cubo con cinque semisfere nelle 5 facce visibili, in realtà un’ innovativa e performante interfaccia musicale che nasconde applicazioni inaspettate.

BLOGEDUCATIVOPROGETTOTECNOLOGIA

UN SET DI GIOCATTOLI IN LEGNO PER APPROCCIARSI ALLA TECNOLOGIA

23 maggio 2017 — by Fabio Guaricci

un-set-di-giocattoli-legno-per-approcciarsi-alla-tecnologia_1-960x540.jpg

Come contrastare l’eccesso di tecnologia nelle giornate dei bambini? Come evitare che passino il loro tempo fermi davanti ad un tablet? Come rendere il momento del gioco allo stesso tempo attivo ed educativo? Questi potrebbero essere tre dei tanti interrogativi che i designers di frog si sono posti nel sviluppare Yibu, un set di giocattoli in legno per approcciarsi alla tecnologia.

AUTISMOBLOGDISABILITA'EDUCATIVOTECNOLOGIA

ROBOTICA E DESIGN DEL GIOCATTOLO A SERVIZIO DELLA DISABILITA’

16 maggio 2017 — by Fabio Guaricci

L’applicazione della tecnologia all’ambito medicale è un tema spesso ricorrente, così come quello della collaborazione tra robotica e design del giocattolo a servizio della disabilita’. Sono tanti i casi studio che dimostrano come il progresso in questi campi è sostenuto da menti illuminate e da team di progetto formati da persone con background diversi e all’apparenza opposti ma che, proprio per questo, portano a risultati sorprendenti.

BLOGEDUCATIVOPROGETTOTECNOLOGIA

I DESIGNER DI GIOCATTOLI POSSONO UTILIZZARE LA TECNOLOGIA PER EDUCARE

11 aprile 2017 — by Fabio Guaricci

i-designer-di-giocattoli-possono-utilizzare-la-tecnologia-per-educare_1-960x640.jpg

Viviamo in un mondo nel quale il progresso tecnologico avanza velocemente e noi ci siamo chiesti come i designer di giocattoli possono utilizzare la tecnologia per educare. Le nuove tecnologie a servizio dell’utente cambiano, e spesso facilitano, il modo in cui ci approcciamo alla realtà quotidiana e non solo. Tra i tanti settori coinvolti da questa metamorfosi c’è anche quello educativo: la scuola sta lentamente abbandonando la pelle fatta di libri, interrogazioni e memorizzazioni per vestire quella dei nuovi metodi di insegnamento spesso basati sul learning by doing.

EDUCATIVOPROGETTOTECNOLOGIA

UN COMPUTER PER BAMBINI PER RENDERLI CREATORI, NON SOLO CONSUMATORI

20 gennaio 2017 — by Fabio Guaricci

Un computer per bambini è qualcosa che può risultare difficile da capire. Ok, pensa a qualcosa che ti dice: “Ciao! Io sono KANO. Grazie per avermi portato in vita. Come posso chiamarti?”. Questa è la prima frase che pronuncia il computer per bambini Kano. Kano è un kit fai da te progettato per aiutare i bambini ad assemblare da soli un computer ed apprendere le competenze base di codifica.

Qual è il motivo? Al giorno d’oggi, i bambini crescono circondati da oggetti che sembrano agire magicamente. E’ raro che un bambino sappia come funziona un computer. Per questo l’obiettivo principale di Kano consiste nell’insegnare ai non-esperti come i computer lavorano ‘sotto la scocca’.